AVEF ATTIVA LA BIGLIETTERIA ONLINE PER LE PISTE DI FONDO

0
59

L’Associazione Valdostana Enti Gestori Piste Sci di Fondo lancia la possibilità di acquistare in maniera telematica i biglietti per accedere alle piste da fondo della regione. Un’iniziativa attiva, per adesso, in sei località ma che si rivelerà importante in vista del prossimo inverno.

L’Associazione Valdostana Enti Gestori Piste Sci di Fondo (AVEF), che raggruppa i comprensori e le piste dello sci nordico della Valle d’Aosta, era già orientata da tempo alla realizzazione di una piattaforma digitale per l’e-commerce che permettesse di acquistare i biglietti direttamente da casa. Si tratta di uno sviluppo importante in ottica futura, che già in questa ultima parte dell’inverno vede una prima versione, già attiva. Una prova generale utile in vista della prossima stagione, quando il mondo della neve spera di poter ritrovare un minino di normalità.

Sei località test

Al momento, sono sei le località sciistiche della Valle d’Aosta che offrono il servizio di biglietteria online: Arpy, Cogne, Flassin, Rhêmes-Notre-Dame, Saint-Barthélemy e Val Ferret e altre sono in fase di attivazione altri comprensori. Per acquistare il biglietto è necessario collegarsi al sito dello sci nordico in Valle d’Aosta, scegliere la località in cui si desidera sciare e cliccare sul tipo di ticket che si vuole richiedere. È possibile acquistare giornalieri e plurigiornalieri (2, 3, 7 giorni) consecutivi per adulti, ragazzi e over 65, a seconda delle località. Il sistema accetta pagamenti con la carta di credito e la ricevuta che sarà spedita via mail, che non è necessario stampare, sarà valida per accedere alle piste.

«La pandemia ci ha dato lo slancio: abbiamo accelerato i tempi e realizzato un progetto che avevamo già in cantiere. – ha detto il presidente AVEF Fabrizio Lombard – Abbiamo approfittato di questa strana stagione, dai numeri molto diversi rispetto al passato, per fare un test e mettere a punto il sistema, in modo da farci trovare pronti non appena torneremo alla normalità».