SKIROLL: POCHI GIORNI AL VIA DELLA COPPA DEL MONDO CON IL NUOVO REGOLAMENTO FIS

0
29
2015: anno della rivoluzione del mondo Skiroll

8th ODLO City Biathlon, Puettlingen (GER)Nel fine settimana, debutta la coppa del Mondo di Skiroll. La tappa di Oroslavje, Croazia, in programma dal 10 al 12 luglio segnerà l’introduzione del nuovo regolamento FIS varato nell’ultimo congresso di Varna. Tra qualche parere favorevole e numerose polemiche, abbiamo provato a raccogliere le sensazioni degli organizzatori di due eventi del calendario di Coppa che si sono resi disponibili a mettere a disposizione gli skiroll a tutti i partecipanti. Mentre dalla Lettonia, i responsabili del comitato di Madona non si sbilanciano e preferiscono tenere le bocche cucite, i toni da Bad Paterstal sono decisamente più accessi: “Pensiamo che sia antisportivo prendere decisioni così drastiche ad otto settimane dell’evento, visti gli sforzi economici e organizzativi del comitato che sta preparando un evento così importante”. Una presa di posizione che non nasconde una vena polemica, anche se ci risulta che gli stessi tedeschi siano stati propositivi verso i cambiamenti regolamentari messi in atto dalla FIS. Certamente la tappa croata sarà anche l’occasione per atleti, tecnici e dirigenti per un confronto “on field” sulle nuove normative.

Marco Mapelli

E sugli obiettivi della Federazione internazionale ricordiamo quello di arrivare al concetto di “summer cross country” ovvero avere su asfalto un gesto e una postura molto vicini alla pratica invernale: la differenza la dovrà fare principalmente l’atleta restando in parametri tecnici ben definiti. “Ci vorranno almeno due stagioni prima di avere le idee chiare su ulteriori aggiustamenti, ma la strada è stata tracciata”, ha commentato Marco Mapelli della FIS Rollerski Commission. “Vogliamo mettere al primo posto il valore dell’atleta e desideriamo avere i grossi nomi dello sci di fondo nelle competizioni estive di skiroll – prosegue Mapelli –. Il concetto di summer cross country prevede gare con punti FIS validi per la stagione invernale e un gesto tecnico tra disciplina estiva e invernale molto simile. Ribadisco che agli organizzatori non è stato imposto nulla,potevano tutti fare come Oroslavje, cioè come nella passata stagione”. Sul processo di cambiamento alla luce delle nuove regole, Mapelli spiega che si comincerà “dall’analisi del materiale utilizzato per  arrivare a parametri che rendano il gesto tecnico più vicino allo sci invernale e quindi si affineranno regole sui materiali gradualmente, senza tornare indietro. I comitati organizzatori hanno la di mettere a disposizione materiale monomarca. Una, due stagioni di verifica e sono convinto che il processo funzionerà: le regole in Formula 1 non piacciono a molti, ma ci sono e se vuoi gareggiare le accetti, così come in quasi tutte le discipline che prevedono la combinazione atleta – materiale tecnico”.

Ricordiamo che la stagione dello skiroll culminerà con il campionato del Mondo in programma in Val di Fiemme dal 24 al 27 settembre.