DE FABIANI: “SORPRESO DA ME STESSO, MA DEVO ANCORA MIGLIORARE”

0
26
Francesco De Fabiani

Francesco De Fabiani
Francesco De Fabiani

Nella mente degli appassionati è ancora vivo il ricordo della storica vittoria di Francesco De Fabiani nella 15 km di Lahti dello scorso mese di marzo. Il ventiduenne alpino di Gressoney St. Jean regalò all’Italia in quell’occasione la prima vittoria in classico a distanza di 22 anni dall’ultimo successo e grazie a quel trionfo il volto nuovo dello sci di fondo maschile ha conquistato il successo nella classifica under 23 di Coppa del mondo. A meno di due mesi dall’inizio di una nuova avventura, De Fabiani è pronto per nuove sfide, dopo un’estate trascorsa giorno dopo giorno a seguire il programma stilato con la consueta precisione da Giuseppe Chenetti.

“Direi che siamo sulla strada giusta. L’anno passato il mio obiettivo era quello di restare in prima squadra, per farlo occorreva arrivare tre volte nei trenta e non sapevo come sarebbe andata. I fatti hanno dimostrato che le cose sono andate molto meglio, alla luce dei fatti il prossimo passo sarà almeno confermare i piazzamenti del 2015”. 

“Aver vinto la classifica under 23 di coppa mi ha sorpreso, non pensavo di farcela perchè c’erano avversari notevoli come Iivo Niskanen o Sergei Ustiugov non erano mica semplici da battere perchè hanno ottenuto risultati migliori di me. Ma adesso dobbiamo guardare avanti, e il futuro dice che mi piacerebbe migliorare la classifica distance. Il calendario offrirà molti spunti, ma le mie gare preferite rimangono quelle in classico, però sarà importante portare lo skating ad un livello molto più alto. Stiamo anche cercando di risolvere un piccolo dolorino al polpaccio sinistro che mi capita soprattutto sul corto, speriamo di capirne le cause al più presto per non avere problemi durante la stagione”.