DIGGINS PORTA IN ALTO LA BANDIERA A STELLE E STRISCE

0
22

Jessica Diggins festeggia la prima vittoria in Coppa del Mondo
Jessica Diggins festeggia la prima vittoria in Coppa del Mondo

Si preannunciava una festa tutta norvegese a Dobbiaco, ma Jessica Diggins, fino a ieri a secco di vittorie in Coppa del Mondo ha scombussolato in piani dei nordici. La statunitense ha vinto per un pugno di decimi la 5 km a tecnica libera valida come sesta tappa del Tour de Ski davanti alle norvegesi Heidi Weng e Ingvild Flugstad Oestberg che mantiene la leadership della classifica generale. Soltanto quinta la leader di Coppa del Mondo Therese Johaug, che però porta ancora i gradi di favorita per la vittoria finale del Tour. Virginia De Martin Topranin, ventesima a 35″7 dalla vincitrice, è la prima italiana nella classifica odierna; a punti anche Lucia Scardoni, 29a. Ilaria Debertolis chiude al 34° posto, 35a Debora Agreiter.

La De Martin, ventottenne forestale bellunese è la migliore azzurra in classifica generale (17a): “Posso dire che vista la mia attuale condizione poteva forse aspirare a qualcosina di meglio, sto facendo un bel tour e sono finalmente convinta dei miei mezzi. Quest’anno affronto le gare in maniera diversa, probabilmente con una maturità diversa rispetto al passato e i risultati si vedono. Sabato punto ad un piazzamento nei dieci”. Primi punti in Coppa del Mondo su una prova non sprint per Giulia Scardoni. “Sapevo che avrei potuto andare un po’ più forte di quanto ho fatto sinora e ci sono riuscita. Curiosamente ero finita a punti sempre nelle sprint, ma le mie prove preferite sono sulla distanza, magari un 15 km in classico. Adesso devo tenere duro fino alla fine, vorrei arrivare in cima al Cermis”. Ilaria Debertolis ha affrontato coraggiosamente la prova nonostante il forte raffreddore che la perseguita da qualche giorno. “Ci ho provato ma metro dopo metro ho fatto sempre più fatica a respirare”. Infine Debora Agreiter: “Non riesco proprio ad andare forte. Negli ultimi due anni sono stata perseguitata dagli infortuni e adesso mi manca la convinzione, ma non mollo e intendo insistere”.

 

Ordine d’arrivo 5 km F Dobbiaco Tour de Ski
1 DIGGINS Jessica 1991 USA 13:15.5
2 WENG Heidi 1991 NOR 13:16.4 +0.9
3 OESTBERG Ingvild Flugstad 1990 NOR 13:17.0 +1.5
4 HAGA Ragnhild 1991 NOR 13:23.9 +8.4
5 JOHAUG Therese 1988 NOR 13:25.1 +9.6
6 NISKANEN Kerttu 1988 FIN 13:27.0 +11.5
7 KALLA Charlotte 1987 SWE 13:27.8 +12.3
8 HERRMANN Denise 1988 GER 13:31.2 +15.7
9 BOEHLER Stefanie 1981 GER 13:36.0 +20.5
10 STADLOBER Teresa 1993 AUT 13:37.7 +22.2
11 INGEMARSDOTTER Ida 1985 SWE 13:39.2 +23.7
12 PARMAKOSKI Krista 1990 FIN 13:39.6 +24.1
13 BJORNSEN Sadie 1989 USA 13:41.2 +25.7
14 CEBASEK Alenka 1989 SLO 13:42.0 +26.5
15 KYLLOENEN Anne 1987 FIN 13:43.5 +28.0
16 RYDQVIST Maria 1983 SWE 13:46.8 +31.3
17 SETTLIN Evelina 1992 SWE 13:48.2 +32.7
18 KOWALCZYK Justyna 1983 POL 13:49.5 +34.0
19 RINGWALD Sandra 1990 GER 13:49.7 +34.2
20 DE MARTIN TOPRANIN Virginia 1987 ITA 13:51.2 +35.7
21 SLIND Kari Oeyre 1991 NOR 13:52.0 +36.5
22 DOTSENKO Anastasia 1986 RUS 13:54.3 +38.8
23 FAIVRE PICON Anouk 1986 FRA 13:54.9 +39.4
24 STOROZHILOVA Daria 1993 RUS 13:55.0 +39.5
25 SIEGEL Monique 1989 GER 13:55.1 +39.6
26 STEPHEN Elizabeth 1987 USA 13:57.0 +41.5
27 EINFALT Lea 1994 SLO 13:58.7 +43.2
28 KALSINA Polina 1989 RUS 14:01.3 +45.8
29 SCARDONI Lucia 1991 ITA 14:01.6 +46.1
30 HAAG Anna 1986 SWE 14:02.2 +46.7
34 DEBERTOLIS Ilaria 1989 ITA 14:10.2 +54.7
35 AGREITER Debora 1991 ITA 14:11.3 +55.8

 

Classifica generale Tour de Ski (6 su 8)
1 OESTBERG Ingvild Flugstad NOR 1:37:49.2
2 JOHAUG Therese NOR +25.3
3 WENG Heidi NOR +2:27.5
4 KYLLOENEN Anne FIN +5:15.9
5 NISKANEN Kerttu FIN +5:29.5
6 KALLA Charlotte SWE +5:30.7
7 HAGA Ragnhild NOR +5:39.5
8 INGEMARSDOTTER Ida SWE +6:29.1
9 PARMAKOSKI Krista FIN +6:33.9
10 DIGGINS Jessica USA +6:50.2
17 DE MARTIN TOPRANIN Virginia ITA +8:29.5