FISI IN TOUR, CHE FINALE IN VAL SENALES!

0
35

finale_fotoÈ cominciato sotto un splendido sole e non è stato certo fermato dalla neve primaverile il Gran Finale del Fisi in Tour sul Ghiacciaio della Val Senales. Azzurri dello sci alpino, dello snowboard, del biathlon, dello sci velocità e dello sci nordico sono sbarcati nella terra di Oetzi e si sono esibiti in contest del tutto originali (splendida la sfida Dorothea Wierer snowboarder contro Daniela Merighetti sugli sci, o il confronto Innerhofer fondista-Pellegrino sciatore), oppure si sono proposti come “maestri di sci” per gli appassionati che hanno fatto a gara per sciare con Patrick Thaler, Florian Eisath, Dominik Paris, Christof Innerhofer, Werner Heel e tutte le ragazze del team di gigante e slalom. Per i fondisti c’è stata la possibilità di confrontarsi con Federico Pellegrino, Nicole Gontier, Greta Laurent e Virginia De Martin nella divertente gimkana che ha visto anche gli esperimenti sugli sci stretti di Raffaella Brutto e Valentina Greggio. Grande divertimento ed esibizioni d’eccellenza come la sfida fra snowboarder e atleti dello sci alpino tra le porte del gigante parallelo, vinta per 3 a 0 dai primi, con tanti momenti di incontro, selfie e autografi per il pubblico salito in Senales per le ultime curve della stagione, e tante prove dei nuovi modelli di sci, condotti dalle aziende del Pool Sci Italia.

Grazie alla collaborazione fra la Federazione Italiana Sport Invernali, le Funivie Ghiacciai Val Senales e Blu Hotels, e all’advisor federale Infront Sports & Media, e con supporto di Radio Number One (speaker d’eccezione Matteo Marsaglia, Mattia Casse e Dada Merighetti) e delle riviste Sciare e Sci, tutto ciò è stato possibile, in queste quattro giornate di fine aprile.

Molte emozioni nella serata di sabato, ai 3.200 metri del Grawand, quando sono stati consegnati i premi “Talento dell’Anno” a Christof Innerhofer, “Social Media” by Kappa a Raffaella Brutto. L'”Impresa dell’Anno” by Audi è quella di Michela Moioli, vincitrice della Coppa del mondo di snowboardcross. Grandi appalusi per l’ingresso nella Hall of Fame della Fisi di Gabriella Paruzzi, vincitrice della Coppa del mondo 2004 e dell’oro olimpico nella 30 km di Salt Lake City 2002, e ora rappresentante degli atleti nel Consiglio FISI. Una prima riuscita, che chiude idealmente la stagione 2015/2016 e lancia già il mondo degli sport invernali verso gli appuntamenti del nuovo anno.