GERMANIA DOMINA LA SPRINT A HOCHFILZEN, OBERHOFER NONA

0
40
Karin Oberhofer

Karin Oberhofer
Karin Oberhofer

Tripletta tedesca nella sprint femminile di Hochfilzen (Aut), seconda tappa della Coppa del Mondo di biathlon. Franziska Hildebrand, terza nell’inseguimento di Oestersund di domenica scorsa, ha vinto a mani basse la prima gara in carriera in Coppa con una prova perfetta al poligono e un’altrettanto convincente prestazione sugli sci. Secondo posto per la sorprendente connazionale Marenb Hammerschmidt, che finora aveva raccolto soltanto un 32simo posto nella pursuit a Oestersund, la quale col pettorale 106 ha sorpreso tutti, giungendo a soli 15″ dalla vittoria. Terza Miriam Goessner con un solo errore a 21″0.

Nella top-ten figura Karin Oberhofer, migliore azzurra di giornata con un nono posto che conferma il suo trend positivo di crescita. “Sono soddisfatta perchè continuo a prendere fiducia al poligono. Non era facile fare bene in questa gara dopo la lunga trasferta svedese e c’è ancora tanto da lavorare, ma stiamo lavorando tutti nella giusta direzione. La pursuit sarà come sempre un terno al lotto, sarà fondamentale sparare bene per ritrovarsi davanti”. Il suo distacco di 34″2 la pone di diritto fra le possibili protagoniste della pursuit di sabato, così come sarà della partita Dorothea Wierer: l’altoatesina, sedicesima al traguardo, paga due errori al poligono (uno per serie) ma la condizione intravista sugli sci lascia tranquilli in vista della gara di sabato. “Sugli sci mi sono trovata abbastanza bene, al poligono invece non ho reagito mel modo giusto, era come se dormissi. Nella pursuit non devo commettere assolutamente lo stesso errore”. Segnali di ripresa anche per Lisa Vittozzi, a punti col trentasettesimo posto e soprattutto precisissima al tiro. Giornata storta invece per Federica Sanfilippo (73a con quattro errori) e Nicole Gontier (91a con quattro errori).

La classifica di Coppa del Mondo vede al comando Gabriela Soukalova (ottava al traguardo) con 174 punti davanti a Marie Dorin Habert (decima) con 166 e Hildebrand con 163, Wierer è quarta con 160 e Oberhofer quattordicesima con 92.

Nella gara maschile, Simon Schempp ha preceduto il francese Martin Fourcade di 9″9, terzo Tarjei Boe a 18″9. Due gli azzurri a punti con Lukas Hofer 23° (un errore), Christian De Lorenzi 28° con un errore, mentre Dominik Windisch si è piazzato 42° e Thomas Bormolini 86° con quattro errori.

In classifica generale Fourcade sale a 194 punti davanti a Bjoerndalen con 163 e Fillon Maillet con 156.

 

CLASSIFICA DONNE
1. Franziska Hildebrand (Ger) 0 20’04″1
2. Maren Hammerschmidt (Ger) 0 +15″1
3. Miriam Goessner (Ger) 1 +21″0
4. Anais Bescond (Fra) 0 +23″4
5. Lucie Charvatova (Cze) 1 +24″5
6. Laura Dahlmeier (Ger) 1 +24″6
7. Yuliia Dzhima (Ucr) 0 +28″6
8. Gabriela Soukalova (Cze) 1 +28″7
9. Karin Oberhofer (Ita) 0 +34″2
10. Marie Dorin Habert (Fra) 2 +36″6

16. Dorothea Wierer (Ita) 2 +50″8
37. Lisa Vittozzi (Ita) 0 +1’23″5
73. Federica Sanfilippo (Ita) 4 +2’13″8
91. Nicole Gontier (Ita) 4 3’00″2

 

 

CLASSIFICA UOMINI
1. Simone Schempp (Ger) 0 23’52″3
2. Martin Fourcade (Fra) 1 +9″9
3. Tarjei Boe (Nor) 0 +18″9
4. Anton Shipulin (Rus) 1 +20″7
5. Dmitry Malyshko (Rus) 0 +27″5
6. Evgenij Garanichev (Rus) 0 +32″6
7. Julian Eberhard (Aut) 1 +32″7
8. Benedikt Doll (Ger) 1 +34″8
9. Simon Desthieux (Fra) 0 +37″8
10. Emil Svendsen (Nor) 1 +37″9

23. Lukas Hofer (Ita) 1 +1’12″3
28. Christian De Lorenzi (Ita) 1 +1’21″6
42. Dominik Windisch (Ita) 3 +1’45″3
86. Thomas Bormolini (Ita) 4 +3’01″4