GRUBER MONDIALE: SUA LA GUNDERSEN HS 134 A FALUN. AZZURRI INDIETRO

0
23

L’arrivo trionfale di Bernhard Gruber (NordicFocus)

La cavalcata vincente nelle ultime fasi della 10 km di fondo consegna a Bernhard Gruber il titolo mondiale della Gundersen HS 134 ai Mondiali di Falun. Il 32enne austriaco chiude in passerella e dà sfogo al suo classico urlo di gioia sulla linea d’arrivo dopo 22’45” di fatica per mettersi alle spalle il francese Francois Braud (a 11″9) e il tedesco Johannes Rydzdek (a 14″9), iridato nella combinata nordica con salto dal trampolino piccolo. Per l’Austria si tratta del primo successo individuale in combinata nordica.

Indietro gli italiani: il migliore degli azzurri è Samuel Costa, 22°, Alessandro Pittin e Lukas Runggaldier chiudono rispettivamente al 24° e al 25° posto mentre Armin Bauer termina in 35a posizione.

Alessandro Pittin (NordicFocus)
Alessandro Pittin (NordicFocus)

Non ho saltato come volevo – spiega Pittin che ha recuperato 14 posizioni della prova di fondo – Non avevo le sensazioni giuste e poi non c’è stata possibilità di recuperare. La gara sulla quale puntavo e la Gundersen dal trampolino piccolo e oggi è stata davvero dura perché la media dei salti è stata molto alta. Adesso bisogna pensare alla gara coppie ancora dal trampolino alto”. 

“Sono partito abbastanza bene – dice invece Costa, migliore italiano al traguardo – ero in un gruppo che guadagnava sui primi, ma dal terzo giro ho iniziato a fare fatica”.

 

 

Ordine d’arrivo Gundersen – combinata nordica HS 134
1. Bernhard Gruber AUT 22’45″8
2. Francois Braud FRA +11″9
3. Johannes Rydzek GER +14″9
4. Magnus Moan NOR +15″1
5. Bryan Fletcher USA +23″4
6. Jason Lamy Chappuis FRA +27″0
7. Akito Watabe JPN +30″3
8. Sebastien Lacroix FRA +30″9
9. Tino Edelmann GER +31″5
9. Eric Frenzel GER +31″5

22. Samuel Costa ITA +1’30″2
25. Alessandro Pittin ITA +1’47″9
26. Lukas Runggaldier ITA 1’50″1
36. Armin Bauer ITA +3’06″9