IMPERIALE ANDERS AUKLAND NELLA SGAMBEDA IN VERSIONE SWIX SKI CLASSIC

0
26
La partenza di La Sgambeda 2014.
La partenza di La Sgambeda 2014.

CONCLUSASI CON UNA MARATHON IN CLASSICO LA SGAMBEDA 2014 DI LIVIGNO

Ben 1.100 i fondisti, tra atleti professionisti e amatori, arrivati da 26 diverse nazioni per correre questa mattina sulle nevi del Piccolo Tibet. Alle ore 9:30 ha avuto inizio la gara della categoria Donne Élite, mentre lo sparo per gli uomini è arrivato alle ore 10:00. Giornata nuvolosa ma non troppo fredda , neve un po’ più umida dei giorni scorsi e soprattutto tanta emozione nell’aria. La Sgambeda Swix Ski Classics 2014 va alla svizzera Seraina Boner del Team Coop, per le donne e al norvegese Anders Aukland del Team Santander, per gli uomini.

Con la gara Classic di oggi, si conclude la tre giorni livignasca dedicata allo sci di fondo che, da quest’anno, è stata inserita nel prestigioso circuito Swix Ski Classic. Il tracciato di 35 km in tecnica classica ha ricalcato quello della Marathon di venerdì fino alla zona della Forcola, per poi salire all’Alpe Vago e al Grasso degli Agnelli, fino a 2.100 m.

In campo femminile, la vittoria va alla svizzera Seraina Boner la quale taglia il traguardo in solitaria e guadagna la sua prima vittoria a Livigno. Nella classifica, la seguono Katerina Smutna e Julia Ivanova, con un distacco di 24’’. Tra gli uomini invece, si aggiudica la vittoria il fuoriclasse e pluricampione dello sci di fondo Anders Aukland che ha corso con il pettorale n°1. Nonostante ammetta di aver avuto qualche problema sulle salite del tracciato, il norvegese del Team Santander si è mantenuto in testa al gruppo per tutta la gara ed è solo a tagliare il traguardo. Subito dietro a lui, spettacolare rush finale che vede Johan Kjoelstad e Oeystein Pettersen avere la meglio e posizionarsi secondo e terzo.

Tra gli atleti azzurri in gara, ottima giornata per Simone Paredi e Sergio Bonaldi dello Scame Ski Trab Marathon Team Livigno, i quali si classificano rispettivamente 15esimo e 16esimo. Per i giovani gemelli della squadra, buono il 60esimo posto di Thomas Bormolini e il 70esimo del fratello Nicolas. I quattro ragazzi insieme saranno i portabandiera del Piccolo Tibet nel circuito delle lunghe distanze.

Per tutte le classifiche: http://www.lasgambeda.it/sgambeda-classifica