LA VAL DI FIEMME FESTEGGIA I “SUOI” ATLETI

0
38

Photo Credit: IBU

Giovedì 16 maggio al Palafiemme di Cavalese (TN) il Comitato Organizzatore della Fiemme Ski World Cup terrà una festa nel corso della quale verranno premiati alcuni degli atleti che si sono distinti in questa stagione trionfale per la valle trentina.

La “culla dello sci nordico” è nota per i suoi straordinari teatri sportivi messi a disposizione ogni anno degli atleti di tutto il mondo, ma giovedì 16 maggio alle ore 20 al PalaFiemme di Cavalese coccolerà i protagonisti di casa che hanno ben figurato nella stagione 2018/2019 e non solo, vi sarà infatti anche la presenza di tanti olimpici fiemmesi e la possibilità, aperta al pubblico, di assistere all’evento.

Verranno così premiati Giacomo Bertagnolli di Cavalese e Fabrizio Casal di Capriana, atleti paralimpici delle Fiamme Gialle di sci alpino protagonisti a Kraniska Gora (SLO) e Sella Nevea, passando poi dai ‘fiamazzi adottivi’ per amore, come il combinatista Alessandro Pittin e Dorothea Wierer la quale ha lasciato Anterselva e si è trasferita in Val di Fiemme.

Tanti giovani rappresentati per lo sci di fondo, con Simone Daprà di Panchià campione italiano Under 23 convocato anche in Coppa del Mondo, Sara Pellegrini di Panchià convocata ai Mondiali di Seefeld, Giacomo Gabrielli di Cavalese convocato in Coppa del Mondo sia a Cogne che a Davos (SUI), proseguendo con Paolo Ventura di Tesero, Ilenia Defrancesco di Masi di Cavalese, Paolo Fanton di Tesero, Stefano Dellagiacoma di Predazzo, Stefano Gardener di Tesero, Nicole Monsorno di Predazzo e gli altri predazzani Davide Facchini, Riccardo Bernardi, Matteo Ferrari, Silvia Campione. Denis Doliana di Tesero e Matteo Franzoni di Castello sono invece Under 16, e Annalisa Varesco di Castello Under 14.

Non è finita qui, perché tra i protagonisti della Val di Fiemme nel mondo che riceveranno l’invito ci sono le stelline dello sci orienteering Stefania e Francesco Corradini di Castello di Fiemme, Davide Comai, Alice Ventura e Stefania Monsorno di Varena, Federico Marta e Mattias Trettel di Ziano di Fiemme, senza dimenticare il biathleta Thomas Baldessari di Predazzo campione italiano allievi a Lago di Tesero.

Il futuro azzurro è nelle mani dei fiemmesi!