PELLEGRINO SOSTIENE LA LOTTA AL RANDAGISMO

0
24

 

L’iniziativa sarà diffusa su tutto il territorio regionale fino a settembre 2018, nell’ambito delle attività previste da due apposite convenzioni siglate fra le Istituzioni locali e regionali per la protezione degli animali d’affezione, la prevenzione e la lotta al randagismo

 

image008Federico “Chicco” Pellegrino, vincitore della Coppa del Mondo Sprint Sci di fondo 2015/2016 e Federica Brignone, 13 podi in Coppa del Mondo di Sci alpino, sostengono “Mi Fido di Te.

Animali d’affezione: un dovere, non un diritto”, la prima campagna di responsabilità sociale per la lotta al randagismo in Valle d’Aosta. In questa speciale avventura sono accompagnati da Simba, il cucciolo amico di  Chicco Pellegrino, vero e proprio campione di amicizia e di fedeltà. E’ la prima volta che i due volti più noti dello sport invernale, conosciuti e apprezzati a livello internazionale per le loro straordinarie performance atletiche, sono insieme per una campagna di responsabilità sociale, e lo fanno a titolo assolutamente gratuito, per contribuire a veicolare i valori e i messaggi di cui “Mi Fido di Te” si fa portavoce.

L’iniziativa è stata presentata mercoledì 13 luglio 2016, presso la sala BIM di Piazza Narbonne ad Aosta. All’evento sono intervenuti il Presidente del CELVA, Franco Manes, il Responsabile politico del progetto per il CELVA, Giovanni Barocco, l’Assessore alla sanità, salute e politiche sociali della Regione autonoma Valle d’Aosta, Laurent Viérin, il Direttore generale dell’Azienda USL della Valle d’Aosta, Massimo Veglio, e la Presidente dell’A.VA.PA. Onlus, Laura Verdura. La campagna, di concerto fra i partner, è stata realizzata dal CELVA in collaborazione con lo Studio Arsenale di Quart, che ne ha ideato e curato la creatività.

Ho accettato volentieri di diventare testimonial di questa campagna, – ha dichiarato Federico Pellegrino – perché sto dalla parte di chi si assume la responsabilità di crescere e custodire un animale per tutta la vita e adoro Simba. Spero che sia un messaggio forte che faccia riflettere e serva in Valle d’Aosta alla prevenzione e alla lotta contro il randagismo”

Le azioni messe in campo per il contrasto al randagismo dal sistema Valle d’Aosta prevedono inoltre:

× “Un cane per amico”, il corso di formazione per l’acquisizione del patentino per proprietari e futuri proprietari di cani, organizzato dal CELVA in collaborazione con i servizi veterinari dell’Azienda USL della Valle d’Aosta, che favorisce la chippatura dei cani e l’iscrizione nell’anagrafe canina;

× “Se mi ami proteggimi”, la campagna di controllo delle nascite e di chippatura dei gatti senza proprietario che vivono sul territorio regionale, che coinvolge in azioni formative e informative i referenti delle colonie feline presenti sul territorio;

× formazione dedicata alla polizia locale in servizio ai Comuni della Valle d’Aosta per la gestione dei cani vaganti;

× il servizio di cattura, in collaborazione con l’A.VA.PA., per la cattura di cani vaganti;

× la predisposizione di apposita modulistica dedicata ai veterinari operanti sul territorio regionale.

image008