STAFFETTE ITALIANE TRA LE PRIME SEI A PRESQUE ISLE

0
23
Gli azzurri ad Anterselva

Staffetta_Donne_2015_1060x400Le staffette, compresse in un’unica giornata di gare a causa dell’ondata di freddo che sta imperversando nella zona di Presque Isle, hanno chiuso l’ultima tappa di Coppa del Mondo prima dei Mondiali di Biathlon. Le azzurre, schierate nella stessa formazione della storica vittoria di Hochfilzen non si ripetono negli Usa ma chiudono al 5° posto grazie alle due buone frazioni di Lisa Vittozzi e Karin Oberhofer (ottima l’altoatesina a riportare l’Italia in zona podio), l’Italia scivola con Federica Sanfilippo in terza frazione a causa dei troppi errori al poligono, che la costringono anche al giro di penalità, Dorothea Wierer ci mette del suo e riesce a riportare l’Italia fino al quinto posto, ma a 47″5 dalla Repubblica Ceca vincitrice, davanti all’Ucraina, che supera la Germania proprio all’ultimo poligono. Nella folle girandola di errori che caratterizzano la gara delle donne, spunta anche la Polonia, quarta ad un soffio dal podio.

Italia maschile invece fa sognare per oltre metà gara. Christian De Lorenzi, ottimo al tiro e al cambia nel gruppo di testa, con Lukas Hofer poi tiene testa ad una Svizzera da primato. Poi gli elvetici crollano e Dominik Windisch, dopo il suo primo poligono, è addirittura primo. Al secondo poligono anche Windisch commette troppi errori, eppure riesce a tenere una quarta posizione a ridosso dei migliori. In quarta frazione, Thomas Bormolini sbaglia ancora troppo e termina in sesta posizione una staffetta molto interessante e ricca di colpi di scena. Vince la Norvegia, partita in sordina e poi spuntata fuori alla distanza, seguita dalla Francia e dalla Germania, autrice di un gran finale. Per l’Italia c’è un sesto posto alle spalle anche di Russia e Stati Uniti, con la consapevolezza che senza qualcuna delle 12 ricariche il risultato sarebbe potuto essere decisamente migliore.

 

Ordine d’arrivo staffetta femminile Presque Isle 
1. Repubblica Ceca 1+14 1h07’11″0
2. Ucraina 0+12 +25″2
3. Germania 1+7 +25″4
4. Polonia 0+7 +26″0
5. Italia 1+12 +47″5
6. Francia 1+13 +48″2
7. Russia 2+8 +53″2
8. Svezia 0+5 +55″7
9. Austria 0+9 +2’00″6
10. Usa 1+12 +2’12″4

Ordine d’arrivo staffetta maschile Presque Isle (Usa)
1. Norvegia 0+7 1h12’09″8
2. Francia 0+2 +30″1
3. Germania 0+11 +42″6
4. Russia 0+7 +48″3
5. Usa 0+9 +48″3
6. Italia 0+12 +1’34″8
7. Ucraina 0+13 +2’27″4
8. Bielorussia 3+12 +3’03″1
9. Austria 2+15 +3’03″5
10. Kazakhstan 0+9 +3’09″3