TRICOLORI ANTERSELVA: NOECKLER E STUERZ VINCONO LA 50 KM

0
24
Dietmar Noeckler (PentaPhoto)

Dietmar Noeckler (PentaPhoto)
Dietmar Noeckler (PentaPhoto)

Ultima gara stagionale del calendario dello sci di fondo con le prove di lunga distanza in tecnica classica di Anterselva (50 km per gli uomini e 30 km per le donne) valevoli per i Campionati Italiani Assoluti che sono state caratterizzate da una leggera pioggerellina.

Gara maschile decisamente avvincente, con due cambi di sci possibili che hanno ravvivato la competizione partita con una certa cautela, vista la distanza e che ha poi messo in luce proprio tre dei quattro protagonisti della 50 Km dei mondiali di Falun 2015 (De Fabiani assente). Poco dopo metà gara Dietmar Noeckler (Fiamme Oro) ha allungato con decisione prendendo una ventina di secondi di vantaggio rispetto ad un ristretto numero di inseguitori. Un distacco che poco alla volta Giorgio Di Centa (Carabinieri) è riuscito a colmare: la gara si è così decisa in volata dove il più giovane dei 2 contendenti ha avuto la meglio. Buon 3° posto di Mattia Pellegrin (Fiamme Oro) che così conferma la sua predisposizione nelle prove lunghe in classico. Con questa doppietta, le Fiamme Oro portano a casa l’11 titolo su 12 disponibili nella stagione in corso (solo David Hofer dei Carabinieri nello skiathlon di martedì ha impedito una storica dozzina) e si impongono nella classifica a squadre della Coppa Italia Sportful.

Giulia Stuerz (PentaPhoto)
Giulia Stuerz (PentaPhoto)

La gara femminile è vissuta su una selezione che verso la fine ha visto Giulia Stuerz (Fiamme Oro), Lucia Scardoni (Fiamme Gialle) e Virginia De Martin Topranin (Forestale) giocarsi la vittoria. A prevalere, per la 5a volta in 6 gare valide per il titolo italiano, la fiemmese Giulia Sturz che ha cosi vinto tutte le prove valide per la categoria U23 e sfiorato l’en plein a livello assoluto arrivando seconda alle spalle di Ilaria Debertolis nella 10 Km di sabato scorso. Lucia Scardoni ha chiuso a soli 2 secondi dalla Sturz una stagione dove molto spesso le due atlete si sono date battaglia sia a livello nazionale sia in ambito internazionale. Terza Virginia De Martin con 15″ di distacco.